Serving Earth en

Articoli di: Sergio Panini

· 24 marzo 2017

Via aerea: una nuova frontiera dell’ortofrutta italiana

air cargo

Le spedizioni aeree sono aumentate del 3,8% a livello globale nel 2016 e l’ortofrutta italiana sta confermando questo trend che apre nuove opportunità per gli esportatori italiani e i più esigenti mercati mondiali.

Anche NCX Drahorad amplia la sua operatività in questo settore di alta gamma (sia per qualità che per servizio).

Sempre maggiori sono infatti le richieste da Medio Oriente, Sud America, Asia e Nord America.

Continua a leggere

· 25 marzo 2016

Mirtillo: il “Top player” al Global Berry Congress di Rotterdam

Immagine

NCX Drahorad ha partecipato al Berry Congress 2016 a Rotterdam, il fulcro mondiale del business dei berries (fragole e piccoli frutti). Hanno preso parte circa 350 delegati da 30 nazioni. Molteplici gli interventi da parte di breeder, packers, grande distribuzione.

Gli operatori internazionali hanno confermato le previsioni di crescita esponenziale dei mirtilli, settore strategico anche per NCX Drahorad che per questo prodotto negli ultimi 5 anni ha raddoppiato il numero di clienti e triplicato il fatturato.

Continua a leggere

· 29 gennaio 2016

E’ più facile vendere ortofrutta se sai come raccontarla

storytelling

Storytelling management: disciplina di marketing che si basa sui principi di narrazione applicati all’impresa e coinvolge un vasto assortimento di strumenti cartacei, digitali e relazionali per aumentare il valore percepito dai potenziali clienti attraverso il racconto dell’azienda e dei prodotti.

Il mio parere:

Continua a leggere

· 27 aprile 2015

L’espansione dell’asparago in Italia passa dalla qualità

asparagi 10-16 - 2-1

La produzione italiana è concentrata sull’asparago verde, con alcune eccezioni nel nord Italia dove si producono anche piccole quantità di bianco, destinato principalmente al consumo locale. L’asparago bianco viene tradizionalmente coltivato e consumato in quantità in Austria, Germania e paesi Scandinavi. La produzione italiana di asparagi viene destinata prevalentemente al mercato interno e la quota esportata si mantiene sempre piuttosto marginale. Anche le importazioni dall’estero risultano sostanzialmente stazionarie, attestandosi sulle 4.000 t e spostandosi sempre più sul prodotto in controstagione.

Continua a leggere

· 27 aprile 2015

Asparago, è ora di cogliere il momento favorevole

asparagi

Sono 168.118 gli ettari coltivati ad asparagi in tutto il mondo, con Cina, Germania, Messico e Perù che dedicano più superficie delle altre nazioni a questa coltura. La Cina ha la maggiore area di produzione, con 65.000 ettari. Il 95 per cento della produzione totale di asparagi della Cina è destinata all’industria della trasformazione (asparagi in scatola), visto che la logistica per servire il mercato del fresco non è molto sviluppata.

La richiesta mondiale di asparago sta aumentando e l’Italia potrebbe cogliere il momento favorevole ampliando le aree coltivate. Anche Germania e Olanda tendono ad aumentare le superfici mentre paesi tradizionalmente vocati come Spagna e Francia le stanno riducendo.

Continua a leggere